Il consumo di carne riduce il rischio di artrite delle anche?

Mentre il consumo di carne rossa è spesso raccomandato per il suo contenuto di ferro, stanno emergendo prove che la carne rossa e i suoi derivati sono associati alla carcinogenesi in vari organi e ad un aumento della mortalità. I meccanismi di questi eventi avversi sono vari, ma sono stati correlati alle sostanze nutritive presenti nella carne rossa e ai metodi di lavorazione e cottura della stessa. Le attuali raccomandazioni dietetiche consigliano di consumare piccole moderate quantità di carne rossa e di carne lavorata al fine di ridurre il rischio di un certo numero di malattie croniche, comprese le malattie cardiovascolari e il cancro.
Il consumo di carne può avere effetti benefici sul sistema muscolo-scheletrico; tuttavia non è noto se questo influisce sul rischio di osteo-artrite del ginocchio e dell’anca. Questo studio prospettico di coorte (Wang et al. BMC Musculoskeletal Disorders 2011, 12:17 ) esamina la relazione tra il consumo di carne e il rischio primario di artrosi all’anca e al ginocchio.
35.331 partecipanti sono stati selezionati  negli anni 1990-1994 dalla Melbourne Collaborative Cohort Study. Il consumo di carni fresche, salumi, pollo e pesce è stato valutato utilizzando un questionario di frequenza alimentare.  Nel periodo 2001-2005 è stato determinato il rischio primario di artrosi all’anca e al ginocchio correlando i dati con gli interventi registrati dall’Istituto Australiano Nazionale di Artroprotesi.
E’ stato riscontrato un rapporto negativo dose-risposta tra consumo di carne rossa fresca e il rischio di sostituzione dell’anca. Al contrario, non è stata riscontrata alcuna associazione con il rischio di sostituzione del ginocchio. Il consumo di carne trasformata, pollo e pesce non è risultato associato al rischio di sostituzione dell’anca o del ginocchio.
I ricercatori hanno concluso che un consumo elevato di carne rossa fresca è associato ad una diminuzione del rischio di necessaria sostituzione dell’anca, ma non del ginocchio. Un possibile meccanismo per spiegare queste associazioni differenti può essere individuato nell’effetto del consumo di carne sulla resistenza ossea dell’anca e sulla sua forma. Ma sono necessari ulteriori studi di conferma.

Articolo integrale

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: