Carboidrati e funzioni cognitive, meglio i cibi a lento rilascio di energia

Il glucosio rappresenta il “carburante” preferenziale per il cervello ed è il substrato energetico che i circuiti nervosi utilizzano per coordinare le funzioni cognitive e sostenere attività fondamentali come la memoria e l’attenzione. La disponibilità del glucosio nel sangue dopo i pasti costituisce quindi un fattore limitante nella performance cognitiva e lavorativa quotidiana.

Via obesita.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: