A scuola di educazione alimentare di Mauro Rosati | Com.Unità

Oggi i protagonisti sono i mass media, con i loro limiti e il loro potenziale. Sono limiti i messaggi troppo generici, la mancanza di comunicazione interpersonale, la ricerca dei titoli ad effetto, la scellerata pubblicazione di diete senza criterio firmate da sedicenti esperti. Sarebbero vantaggi la possibilità di raggiungere un pubblico ampio e diversificato, se solo ci fossero credibilità delle fonti e completezza delle argomentazioni. Ma su questo si inseriscono gli spazi pubblicitari, che sono garanzia di sopravvivenza per giornali, siti web ed emittenti televisive e radiofoniche, e si lanciano segnali diversi o distorti, con prevalenza di pubblicità di alimenti ad alta densità calorica, basata sulle emozioni e sulle suggestioni, piuttosto che sulle evidenze.

viaA scuola di educazione alimentare di Mauro Rosati | Com.Unità.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: