Orti urbani: dal 2011 sono triplicati – Il Fatto Quotidiano

Tre anni fa accidenti, è così tanto che scrivo qui? Troppi, dirà qualcuno dedicai un post a quelli che un tempo erano definiti “orti di guerra” e oggi sono semplicemente “orti urbani”, che non crescono in fregio alle traversine delle ferrovie o sulle scarpate delle tangenziali, ma alle periferie delle città, su terreni demaniali, concessi in comodato ai cittadini.Ebbene, proprio dal 2011 in cui scrissi il post, in Italia all’estero il fenomeno è spesso più risalente e radicato che non da noi gli orti urbani si sono triplicati in estensione, raggiungendo i 3,3 milioni di metri quadrati. Essi sono quasi tutti dedicati all’orticoltura, molto meno al giardinaggio.

viaOrti urbani: dal 2011 sono triplicati – Il Fatto Quotidiano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: