Supermercati e concorrenza: il Parlamento europeo chiede uno stop ad alcune pratiche commerciali della grande distribuzione | Il Fatto Alimentare

Il Parlamento europeo si muove e chiede alle catene dei supermercati “un mercato al dettaglio più equilibrato ed efficiente”. Così si legge nella relazione, firmata dall’onorevole Anna Maria Corazza Bildt, che è stata votata il 7 luglio  in seduta plenaria. Si tratta di un ulteriore passo avanti verso la definizione di regole comuni per porre fine a certe pratiche che alcuni colossi della grande distribuzione  praticano nei confronti dei produttori di ortofrutta e alimenti.

via  Il Fatto Alimentare.

Annunci

San Lorenzo, cibi cotti così cambia il mercato – Firenze – Repubblica.it

OPERAZIONE «Boqueria». I banchi del mercato di San Lorenzo potranno vendere cibi cotti e preparati sul momento come avviene in decine di mercati storici europei, primo fra tutti la celebre Boqueria di Barcellona. Le macellerie ad esempio potranno grigliare la carne, i pescivendoli servire un cartoccio di pesce fritto. Si potrà mangiare solo in piedi, niente servizio di somministrazione come nei ristoranti: ma è lo stesso una piccola rivoluzione per un mercato, quello centrale, in cui la maggior parte degli operatori servono più che altro i ristoranti del centro facendo quasi da ingrosso, tanto da potersi permettere di chiudere il bandone alle 14 ogni giorno.

via Firenze – Repubblica.it.